I numeri di Balbosca

12

Meccanici

Di supporto in assistenza
7

Furgoni attrezzati

Officine mobili
1

Vettura combi/veloce

3

Vetture Ford Fiesta R5

2

Vetture Peugeot 207 S2000

1

Vetture Renault Clio S1600

La storia di Balbosca

Nasce nel 1987 la factoring Balbosca, dalla fusione delle esperienze rallystiche dei due titolari: Balbo Luigi, nato il 20.11.53 a Cossano Belbo e Bosca Roberto, nato a Torino il 11.07.53.
La prima vettura è una Fiat 127 gr.A preparata per Ricotto che ottiene subito ottimi risultati.

Nel 1985 si lanciano nel Campionato Fiat Uno con Gallione e Contardi e nel 1986 seguono Ferrecchi, Maggia e Ferrero per conto della Grifone.
Nel 1987 nel Campionato Fiat Uno con Ferrecchi e Del Zoppo.
Nel 1988 nel Campionato Italiano con Ferrecchi e Cusi su Delta gr.N.
Nel 1989 inizia la collaborazione con la Montecarlo Sport per seguire nel mondiale Noberasco e Zambelli, nell'Italiano Gatti su Delta 8V.

I primi anni ‘90 sono magici per le amatissime Lancia Delta ed infatti sono molti i piloti che si sono avvicendati alla guida (8 e 16 v, HF, gr.N ed A) a partire da Spiliotis che vince il gr. N nel 1993 a Montecarlo, lo stesso Balbo, poi Ferrecchi, Cerato, Pigi e Romeo Deila, Galleni, Morandini, Fruzzetti, Bini, Mazzarri, Chauche (2° nel Campionato Francese su terra nel 1994) ed ancora Chappuis, Burky (Campionato Svizzero), Ciuffi, Garbarino, Italo Ferrara, Tarulli, Garosci, Giordano, Marini, Giacomelli e Colbrelli per citarne alcuni.

Nel ‘93 la Balbosca inizia a gestire anche le Ford Escort gr. N con le quali corrono, tra gli altri, Ciuffi e Beltrame che si aggiudicano entrambi la Coppa gr. N.
Abbandonate le Delta dopo tanti successi, dal 1994 a seguire la Balbosca si specializza nella preparazione delle Renault Clio gr. N (Tognozzi vince nel 1994 il Campionato) e successivamente delle Clio gr. A e Kit, dapprima 6 marce, poi con il 7 marce sequenziale.

Moltissimi i piloti che si avvicendano al volante di questi “cavalli da rallye” che risultano veloci e facili da guidare.
Nel 1997 Luca Cantamessa arriva 3° nel Campionato Italiano 2RM.
Nel 1998 è la volta di Francesco Pozzi.
Nel 1999 “Cantaluka” ritornato sulla Clio gr. A, vince il C.I. 2 Litri.

Con l'avvento del nuovo millennio nasce il Trofeo Fiat Punto e la Balbosca si organizza per poter gestire anche 2 Punto Kit, una di Panicco ed una di Cantamessa. Ed è proprio quest'ultimo a vincere il Trofeo, mentre in 3° zona è Claudio Caselli con la Clio gr. A a portarsi a casa la Coppa Csai. Sia nel 2001 che nel 2002 è Andrea Zivian il vincitore del gr. A 1° zona con l'intramontabile Clio.

Il 2003 porta nella factoring Santostefanese la nuova Renault Clio S1600.
La temeraria partecipa al rally di Sanremo guidata da Genovese e vince in Coppa Italia il Rally di Torriglia con Andrea Zivian che si aggiudica l' I.R.C. gr.A.
Il Team Balbosca con le sue Clio gialle porta a casa oltre 20 vittorie assolute.

A gennaio 2004 entra nella factoring santostefanese un'altra Renault Clio S1600 che in coppia con la precedente è già salita sul gradino più alto del podio a ben 6 gare e precisamente:
Rally Città di Torino: 1° classificato BOTTA
Rally Valli Ossolane: 1° classificato CANELLA
Rally di Carmagnola: 1° classificato BOTTA
Rally città di Schio: 1° classificato PINTARELLI
Rally del Tartufo: 1° classificato BOTTA
Rally della Valcamonica: 1° classificato ANTONELLI
Indomabili anche le Clio gr.A che portano a casa l'alloro per ben 12 volte.
Campione Italiano Rally 2RM su terra - 2004
L'equipaggio Gian Battista Conti e Paolo Urgeghe sono i campioni italiani rally su terra due ruote motrici gruppo A. Il trionfo arriva dopo una stagione esaltante che li ha visti primeggiare nella loro categoria al Rally della Costa Smeralda (dove per altro sono arrivati anche primi tra gli equipaggi sardi) e al Rally dell'Adriatico, con due secondi posti al Rally dei sette Comuni e al Rally di San Crispino


Nel 2005 il campo macchine si amplia con altre 2 Renault Clio S1600
L'Equipaggio Bidone-Canuto su Renault Clio gr.A, vince la Coppa Italia I zona classe A7 oltre che il Campionato Piemonte/Valle d'Aosta.
Sono state oltre 200 le partenze nel corso dell'anno 21 le vittorie assolute e molte le vittorie di classe.

Campionato Svizzero 2005
Vincitore 2005 è stato l'equipaggio OLIVIER GILLET - FRED HELFER con 6 vittorie assolute su 7 gare di cui 6 con la Clio S1600, equivalenti a 210 punti.
Nel 2005 l'equipaggio Bidone-Canuto su Renault Clio gr.A, vince la Coppa Italia I zona classe A7 oltre che il Campionato Piemonte/Valle d'Aosta.
Il Campionato Svizzero 2005 va all'equipaggio OLIVIER GILLET – FRED HELFER, con 6 vittorie assolute su 7 gare di cui 6 con la Clio S1600.

Nel 2006 la lunghissima stagione del Trofeo Rally Asfalto is è svolta con la sfida al full di cotone tra Andrea Zivian e Paolo Porro: nove gare, ultima Aosta, dalle grandi speranze, che is è conclusa però a favore di Paolo Porro, lasciando ad Andrea il secondo posto nel T.R.A. e un po' d'amaro in bocca per quei tre secondi di distacco giocati sull'ultima P.S.


Nel 2007 GREGOIRE HOTZ - PIETRO RAVASI vincono il campionato Svizzero con la Clio S1600.
Ma c'è aria nuova, è arrivata la nuova Clio R3.


Nel 2008 il Team affronta il Campionato WRC Junior con la Clio R3 e l''equipaggio BERTOLOTTI-VERNUCCI: Giordania, Sardegna, Finlandia, Germania, Spagna e Corsica, concludendo al 12mo posto.
L'alessandrino Andrea Torlasco, con la Renault Clio S1600 Ed una prestazione maiuscola, al rally Mille Miglia ha primeggiato anche tra Le vetture a due ruote motrici.
Arriva la prima Peugeot 207 S2000 Ed Antonelli coglie un altro successo sulle strade di Casa al 3° Rally Valtrompia, mentre HOTZ-RAVASI is riconfermano Campioni Svizzeri su Peugeot 207 S2000


Stagione sportiva 2010
Nel Campionato Elvetico Gregoire Hotz-Pietro Ravasi sono nuovamente Campioni Svizzeri;
Daniel Sieber, con la vittoria al Rally du Var, vince il Trofeo Clio R3 Pirelli Svizzero Ed è quarto nel Campionato Svizzero
Bosca-Aresca su Clio R3 in lotta per il Camoionato Junior Trofeo Clio R3, dopo un ottima gara concludono 4° di classe e 1° dello Junior per il Trofeo top clio R3


Stagione sportiva 2011
Laurent Reuche - Jean Deriaz vincono il Rally del Vallese e is portano a Casa meritatamente il Campionato Svizzero 2011
Ennesima vittoria per Luca Cantamessa e Lisa Bollito che is aggiudicano, oltre al rally di Ceccano, anche la Coppa Italia
GAMBA-INGLESI vincono la sfida al Motorshow tra le S2000


Stagione sportiva 2012
Si affronta il Campionato Italiano Rally con Matteo Gamba –Emanuele Inglesi su Peugeot 207 S2000.
L'equipaggio mantiene la terza posizione fino al “boicottaggio” incorso a Rally San Martino di Castrozza dove I “soliti ignoti” hanno tagliato e rubato il cablaggio Della Peugeot 207 S2000 ferma in parco chiuso.
Nel Campionato Svizzero, Ballinari – Pianca, dopo essere stati in lotta per tutte le gare con Althaus, vengono relegati al secondo posto da un'uscita di strada al rally di Suran.


Stagione sportiva 2013
Luca Cantamessa si classifica terzo nel Trofeo nazionale di Zona I con la Peugeot 207 S2000.
Alessandro Bosca in coppia con Roberto Aresca, su Clio R3, vincono il Trofeo Rally Clio R3 e sono secondi nel Campionato Produzione.
Gregoire Hotz-Pietro Ravasi sono per la 5° Volta con la Balbosca nuovamente Campioni Svizzeri su Peugeot 207 S2000.


Stagione sportiva 2014
Inizia con un premiatissimo impegno l'anno sportivo Della squadra: Gamba-Arena al Rally di Montecarlo, appoggiati dalla Hankook, arrivano 9° assoluti, 1° di classe e di gruppo.
Nel nuovo Campionato Italiano WRC si sfidano Bosca, Roncoroni Ed Araldo. E' Bosca a vincere la Coppa Csai WRC S2000, secondo Roncoroni e secondo Araldo nella coppa Csai S1600 mentre nel campionato Svizzero è Carron Sebastien a vincere con la Peugeot 207 S2000.


Stagione sportiva 2015
L'equipaggio svizzero Hotz-Ravasi torna sul sedile della Peugeot 207 S2000 e vincono per l'OTTAVA Volta il campionato Svizzero!
Tante le richieste della nuova Ford Fiesta R5 appena arrivata da M-Sport e tante le vittorie su e giù per l'Italia (Cantamessa al Rally del Tartufo, Gianesini al Coppa Valtellina, Caffoni al Rally dei Laghi ed al Rally del Rubinetto, Araldo al Rally del Bormida, tanto per citarne alcuni)


Stagione sportiva 2016
Altra Ford Fiesta in casa Balbosca; tantissime le gare anche in territorio Francese soprattutto in Costa Azzura e nell'entroterra marsigliese, dove si avvicendano alla guida piloti che si contendono sempre il titolo sul fil di lana.
Con una gara di anticipo, al Rally du Mont-Blanc, l'equipaggio Carron/Revaz riprende l'ambito titolo del Campionato Svizzero su Ford Fiesta R5.

Le vetture di Balbosca

Ford Fiesta R5

Motore: Sviluppo M-Sport 1.6 turbo
HP 290, cc.1597
4 cilindri in linea, 16 valvole
Iniezione diretta, flangia da 32mm

Alimentazione:
Iniezione diretta gestita elettronicamente
Trasmissione: Cambio Sadev 5 velocità sequenziale meccanico
Trasmissione a 4 ruote motrici gestita da 2 diff. autobloccanti - ant e post.
Freni: AP RACING a 4 pistoncini con dischi autoventilati
Asfalto 355 x 32mm – Terra 300 x 26 mm
Sospensioni: Anteriori e posteriori McPherson a tre vie regolabili
Ammortizzatori Reiger
Telaio: Scocca M-Sport secondo regolamento FIA R5 Aero Package con protezioni su roll-bar.
Sedili Atech in omologazione FIA 8862 S.C. – cinture Sparco 6 punti Hans compatibili
Peso: kg 1230
Lunghezza 3975mm
Larghezza 1820 mm
Interasse 1820 mm
Serbatoio ATL 80 LT

Peugeot 207 S2000

Motore: Trasversale anteriore tipo EW 10 J4S
Cilindrata 1998 cc
Numero dei cilindri 4
Numero delle valvole 16
Potenza 280 CV
Coppia (m N) 250
Massimo Regime 8500 giri

Alimentazione:
iniezione elettronica Marelli
Aspirazione mono farfalla
Trasmissione: 4 ruote motrici
Frizione bi-disco
Cambio SADEV 6 marce sequenziale
3 differenziali autobloccanti
Freni: Ant: Brembo a 4 pistoni diam. 300 (terra) 355 (asfalto)
Post: Brembo 4 pistoni diam. 300 (terra e asfalto)
Sospensioni: Anteriori e Posteriori Schema McPherson
Regolazione a tre vie
Ammortizzatori Peugeot
Telaio: Struttura monoscocca con gabbia di sicurezza tubolare saldata con 47 metri di tubo (rigidità: + 5% del 307 WRC e +15% del 206 WRC)
Cerchi asfalto a 18 pollici - terra a 15 pollici
Lunghezza 4.03 cm
Larghezza 180 cm
Interasse 2.56 m
Peso minimo 1100 kg Asfalto / 1150 kg Versione terra
serbatoio 80 lt.

Renault Clio S1600

Motore: Motore:
Cilindrata 1598 cc
4 cilindri – 16 Valvole
Potenza 220 CV

Alimentazione:
Iniezione elettronica Magneti Marelli
Trasmissione: Cambio SADEV 6 marce sequenziale – trazione anteriore
Freni: Ant: AP Racing 4 pistoncini con disco autoventilato
Post: AP Racing 2 pistoncini
Freno a mano idraulico
Sospensioni: Anteriori Schema McPherson
Posteriori a bracci tiranti con molle elicoidali
Ammortizzatori Ohlins
Telaio: Struttura monoscocca con gabbia di sicurezza tubolare saldata Matter
Cerchi : asfalto 17 pollici - terra 15 pollici
Lunghezza 3821 mm
Larghezza 1783 mm
Peso 1000 kg
Serbatoio benzina 80 lt.

Contattaci

Ho letto e accetto la privacy policy
Corso IV Novembre, 87
12058 S. Stefano Belbo (CN)
Tel. +39 0141 840598
Fax +39 0141 844507